Barcellona-Juventus: la “remuntada” che non c’è?

id670390_1

La stessa formazione dell’andata riproposta da Allegri riuscirà a tenere testa all’armata del Barcellona?

Certamente sarà una partita piacevole da guardare per un tifoso appassionato di “bel calcio” come me..

Personalmente non tifo assolutamente Juventus come prima squadra del cuore italiana.. anzi.. tutt’altro.. però stasera sinceramente farebbe piacere vedere una squadra italiana superare l’ostacolo spagnolo..

Il Barcellona in casa è un’armata che viaggia ad una media di circa 3,5 gol a partita, specialmente nelle ultime apparizioni nelle competizioni internazionali.

Ha già schiantato il PSG nella scorsa gara di qualificazione, ma sicuramente sappiamo tutti, o perlomeno tutti lo crediamo fortemente, che una squadra italiana sia leggermente (ironicamente) più forte nella fase difensiva rispetto alla immobile reazione difensiva francese (soprattutto negli ultimi 20 minuti, dove dovevano amministrare 3 gol!)




La Juventus obiettivamente non è il PSG, soprattutto nel livello di inventiva dell’attacco, oltre che nella difesa corazzata (la migliore d’europa, 3 gol presi in Champions): Higuain, Dybala, Quadrado, Madzukic sono sicuramente di un livello superiore rispetto al comunque fortissimo attacco del PSG.




Saranno in grado di fronteggiare la situazione psicologica del Camp Nou, vero e proprio fortino del Barca?

Probabilmente, contrariamente alla gara di ritorno con il PSG, questo incontro si deciderà nel primo tempo, soprattutto se guardiamo le statistiche della Juve nei primi minuti, specialmente in trasferta, dove solitamente aggredisce l’avversario costringendolo a soccombere direttamente nei primi 45 minuti; staremo a vedere se anche stasera la Juventus confermerà il suo trend annuale.

Io sinceramente mi auguro una gara corretta e non decisa da episodi arbitrali come è stato invece per l’altro quarto di finale giocato ieri sera a Madrid, e mi preparo a gustarla su Canale 5, in chiaro per tutti!




PROBABILI FORMAZIONI 

BARCELLONA (4-3-3):

Ter Stegen;

Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Jordi Alba;

Rakitic, Busquets, Iniesta;

Messi, Suarez, Neymar.

Allenatore: Luis Enrique

JUVENTUS (4-2-3-1):

Buffon;

Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro;

Khedira, Pjanic;

Cuadrado, Dybala, Mandzukic;

Higuain.

Allenatore: Allegri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *