Teorie immaginarie su un sistema immaginario: “Dire A per fare B”

Ognuno ha le sue teorie e, proprio perchè sono teorie, si basano su fatti e finiscono nell’elaborare POSSIBILITA’, che assolutamente POSSONO ESSERE SMENTITE, senza colpa per chi ne elabori la teoria, che appunto come tale andrà poi eventualmente dimostrata. Finendo nel ramo delle ipotesi, supponiamo dunque che in uno Stato qualsiasi, che chiameremo “Icuci”, i Leggi di più..

Le generazioni future sorrideranno pensando che un tempo il sistema manteneva illegale la coltivazione personale di cannabis

Sono certo che quando racconteremo di questo nostro “presente” alle generazioni future, si faranno quattro risate. Saranno come storie antiche, ormai dimenticate, ricordate solo dai “canti dei menestrelli”.. 🙂 Si narrerà di un tempo in cui se coltivavi una piantina di cannabis venivi considerato un criminale, un problema da reprimere per la società. Le storie Leggi di più..

Il mio grazie agli attivisti per la cannabis: “Stay Strong, Stay High”

Volevo dedicare un grande ringraziamento a tutti gli Attivisti dell’Associazione FreeWeed che quotidianamente si impegnano a divulgare volontariamente una corretta informazione sulla cannabis a 360°, sempre focalizzando l’attenzione sui Diritti delle persone, che sono la base fondante di uno sviluppo sociale evoluto e consapevole. Vedere la passione che vi muove a combattere contro gli interessi Leggi di più..

Sindaci, Consigli Comunali e Regioni sono favorevoli alla Regolamentazione della Cannabis: il Parlamento rimane fermo in modo imbarazzante

Eppure dovrebbero essere i rappresentanti dei cittadini, del cosiddetto “volere del popolo”, o perlomeno così spesso si dipingono per giustificare i loro enormi e spropositati stipendi; eppure come si suol dire “dormono sonni tranquilli”. Decisamente tranquilli: tra un rinvio alle commissioni ed un migliaio di emendamenti, si arriverà in estrema tranquillità a fine legislatura, che Leggi di più..

Lottare per il Diritto all’Autoproduzione significa lottare anche per il Diritto alla Cura

Poi mi sono anche rotto di sentire dire da ignoranti che la lotta per l’autoproduzione contrasta la lotta a livello medico. La verità è che non ci accontentiamo. E che vogliamo rispettati i DIRITTI FONDAMENTALI e le LIBERTA’ PERSONALI. Questo non significa essere contrari all’uso medico! Non significa non lottare per una cura gratuita per Leggi di più..

Libertà di Coltivare Cannabis per Uso personale: la base di una riforma normativa parte da qui

La nostra Associazione si batte principalmente per affermare il Diritto, per tutti, di coltivare ed utilizzare Cannabis per uso personale. Questo Diritto è la base fondante di una riforma normativa sviluppata intorno alle esigenze del cittadino e della comunità, e non deve prescindere da questo aspetto, ma anzi renderlo obiettivo comune e fondamenta di una Leggi di più..

Nella Terra del Business c’è spazio per i Diritti, nell’Italia Speculatrice No.

“Non siamo mica gli americani”.. Beh, non ci voleva un genio a capirlo. Probabilmente è da quando Cristoforo Colombo ha scoperto l’America che la centralità e la forza dell’Italia a livello mondiale è andata scemando. Ma non lanciamoci in discorsi storici passati; rimaniamo nel presente, dove l’America è diventata sicuramente Terra di Business, di centralità Leggi di più..

“Medical Cannabis Speculation”: una tragedia italiana

Sapete che cosa penso della “medical Cannabis di stato”? Penso proprio che sia una super speculazione. Consentire ai cittadini liberi di coltivare cannabis nel proprio domicilio per uso personale: cosi si libererebbe realmente la “cura”, cosi si darebbe piena libertà di cura. Il resto sono giochi di speculazione a danno dei malati, e di tutti Leggi di più..

Medical Cannabis di Stato: Cambiare tutto (per i distributori) per non cambiare niente (per i pazienti)

“Cambiare tutto per non cambiare niente”. Una ricerca veloce su Google conferma che molti siti web attribuiscono questa frase a Giuseppe Tomasi di Lampedusa ne “Il Gattopardo”. E mai come in questo caso può essere utilizzata per spiegare nella pratica la manovra della “medical Cannabis di stato”. Una manovra tutta all’italiana. Dunque in gennaio arriverà nelle Leggi di più..