La Questura stoppa la Manifestazione contro il Governo Renzi: “Atto senza precedenti”

renzi-620x420

La questura di Firenze vieta la manifestazione contro Renzi, in concomitanza con la Leopolda. Il Comitato: “Atto senza precedenti”.

Sale la tensione per la manifestazione contro “le cattive politiche del governo Renzi” che si sarebbe dovuta svolgere sabato 5 novembre a Firenze, in occasione della nuova edizione della Leopolda. La questura ha infatti ritenuto necessario vietare il corteo – che sarebbe dovuto arrivare fino ai cancelli della Leopolda – per “motivi di ordine pubblico”.
La decisione ha suscitato le immediate reazioni dei manifestanti, per lo più legati alla sinistra antagonista, secondo i quali si tratterebbe di “un atto senza precedenti” con il quale “si intende negare il diritto di manifestare, di esprimere un legittimo dissenso, di portare in piazza la protesta di chi è colpito, impoverito, umiliato dalle politiche neoliberiste del governo Renzi”.
Nonostante l’alt della questura, i contestatori non intendono arretrare: “E invece c’è, e ci sarà, chi dice NO, chi non ci sta, chi non china la testa davanti alle varie ‘riforme’ dell’attuale governo”. Per la giornata di sabato 5 novembre sono attesi a Firenze un migliaio di manifestanti provenienti da tutta Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *