Lottare per il Diritto all’Autoproduzione significa lottare anche per il Diritto alla Cura

Poi mi sono anche rotto di sentire dire da ignoranti che la lotta per l’autoproduzione contrasta la lotta a livello medico.

La verità è che non ci accontentiamo. E che vogliamo rispettati i DIRITTI FONDAMENTALI e le LIBERTA’ PERSONALI.

Questo non significa essere contrari all’uso medico! Non significa non lottare per una cura gratuita per patologie specifiche o condizioni economiche precarie. Non significa che vogliamo che una persona con patologie gravi ignori il medico e si faccia solo auto-medicazione, nè significa che vogliamo togliere il supporto medico necessario per alcune persone.




Significa non accontentarsi di una divisione che permette ad alcuni una condotta e ad altri no, che limita le libertà personali, che avvalla un sistema dove un fiore viene considerato medicina perchè inserito in una confezione e che specula su questo, mentre lo stesso fiore autoprodotto non viene considerato usabile medicalmente, e, mentre tutto questo accade, ancora i consumatori vengono arrestati, fermati e privati delle libertà inviolabili nella sfera personale.

Essere favorevoli all’autoproduzione e chiederne il diritto significa lottare onestamente ed in modo informato su una tematica complessa.

E possono farlo tutti, dalle aziende alle associazioni, senza ripercussioni.

Sarebbe ora di trovare unità, almeno nel messaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *