Messico, a Jalisco è stata smantellata una fabbrica di biscotti alla cannabis

jalisco

I membri del Dipartimento della Difesa Nazionale del Messico hanno confiscato una proprietà a Jalisco , in particolare in Ixtlafuacán del Rio, nella quale vi era una vera e propria fabbrica di biscotti alla cannabis.

Questo quanto indicato sul rapporto federale.

Gli agenti sono andati nella proprietà  che consisteva in due fattorie dove si sono trovati macchinari che sono stati utilizzati per attività illegali quali la produzione, il confezionamento e la distribuzione della cannabis, ed un’area adibita al confezionamento dei biscotti. Una parte dell’area è stata utilizzata come ufficio di amministrazione e punto di imbarco.

Si segnala inoltre che nessuna persona responsabile è stata detenuta presso le strutture, quindi è chiaro che il personale è stato informato dell’arrivo del personale militare della XV Regione Militare del Messico .

Il personale ministeriale federale ha inoltre affermato che ci sarebbero responsabili dell’inchiesta e che un file di indagine sarà aperto per i crimini contro la salute a causa della produzione e della vendita di sostanze illegali.

Per ora le identità dei presunti proprietari delle strutture sono sconosciute, così come il gruppo criminale a cui appartiene la fabbrica di biscotti di cannabis.

 

Un’effettiva regolamentazione internazionale metterebbe tutti gli Stati ed i loro abitanti al riparo da situazioni criminali, garantendo in primis l’uso e la coltivazione a livello personale ed in seguito un libero mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *