Ha provato a passare il confine con 30 kg di cannabis in un carro funebre: arrestato alla dogana

Ataud – L’ immaginazione dei trafficanti è aperta e fantasiosa, come dovrebbe essere l’autorità che controlla.

Un cittadino americano di 28 anni ha voluto contrabbandare 30 chili di cannabis negli Stati Uniti attraverso la frontiera, in una bara in un carro funebre.




Il personaggio in questione deve aver pensato che sarebbe passato inosservato dalle autorità doganali portando il defunto, con la sola compagna, ma nulla è più lontano dalla realtà.




La Guardia di Finanza ha voluto comunque controllare e quando si è aperta la bara hanno trovato blocchi di cannabis che erano intorno a blocchi di letame (immagino per coprire l’eventuale odore!)

Ovviamente si è provveduto al sequestro del veicolo e della cannabis, ed anche della bara.

L’autista del carro funebre è stato accusato di traffico di sostanza stupefacente a livello internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *